Stati Uniti: ESTA o visto consolare?

Scopri se hai bisogno dell’ESTA o del visto consolare!

Se non ci sei mai stato è difficile raccontare l’emozione che un viaggio negli Stati Uniti ti può dare. La straordinaria varietà di paesaggi che offrono i suoi territori non rappresentano solo un viaggio ma un’esperienza di vita che lascerà il segno. Gli USA sono probabilmente l’unico Paese al mondo in grado di accontentare ogni tipologia di viaggiatore, metropoli, parchi, spiagge, montagne, riserve indiane, non hai che l’imbarazzo della scelta. Vuoi racchiudere tutto questo in un viaggio solo? Allora non ti resta che scegliere l’affascinante e sempre di moda on-the road guidando sulle mitiche strade degli States.

Se il tuo sogno nel cassetto di un viaggio negli Stati Uniti non è tanto un sogno ma una splendida imminente realtà allora forse vorrai sapere quali sono le procedure necessarie per visitarlo, per questo eccoti una breve guida su quali sono, al momento, le modalità d’ingresso.

Fortunatamente per i possessori di passaporto italiano le cose sono abbastanza semplici poiché il nostro Paese fa parte del programma “Viaggio senza visto” (Visa Waiver Program). Questo fa si che fino a 90 giorni di permanenza per viaggi di turismo, ma anche per affari e transito, non occorre richiedere il visto al Consolato ma è sufficiente richiedere un’autorizzazione online denominata ESTA su un sito specifico predisposto dal Governo Americano.

ESTA sta per Electronic System for Travel Authorization ossia Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio, questo significa che l’ESTA è un’autorizzazione ad imbarcarsi su un mezzo, sia esso aereo che navale, diretto negli Stati Uniti. L’esito della domanda arriva in brevissimo tempo ed è possibile controllarlo direttamente sul sito dell’ESTA.

La validità dell’ESTA è di 2 anni oppure fino al momento della scadenza del passaporto ad essa associato, se precedente al periodo di scadenza ordinaria a meno che non ci siano variazioni importanti relative al richiedente consultabili sul sito ufficiale dell’ESTA. Sono permesse più entrate nell’arco dei 2 anni senza doverla richiedere di nuovo.

 

Mentre l’ottenimento del visto standard tramite appuntamento e colloquio in Consolato è richiesto nei seguenti casi:

        Cittadini di paesi che non fanno parte del programma “viaggio senza visto”;

        Soggiorno per un periodo superiore ai 90 giorni;

        Motivo del viaggio diverso da turismo (B-2) e affari (B-1);

        Cittadini di paesi che aderiscono al programma “viaggio senza visto” che dal 01/03/2011 hanno effettuato viaggi in Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen, (costoro NON potranno richiedere l’ESTA);

Gli Stati Uniti prevedono diverse tipologie di visto, ad esempio agli studenti si rilascia il visto di tipo F o M, ai rappresentanti dei media e ai giornalisti spetta un visto di tipo I, per i membri di equipaggio aereo o marittimo il visto sarà di tipo C1/D, per chi vuole investire o fare del commercio necessita del visto di tipo E, ma ce ne sono anche altri quindi è importante sapere il motivo del viaggio.

Se desideri rivolgerti a qualcuno per l’avvio della pratica noi per te possiamo occuparci della compilazione del modulo DS 160, pagare i diritti consolari del visto, prendere l’appuntamento per il colloquio al Consolato e predisporre la spedizione di ritorno del passaporto. Al momento della ricezione della conferma di prenotazione dell’appuntamento ti forniremo l’elenco dei documenti necessari da esibire in Consolato che devono dimostrare i forti legami sociali, familiari, lavorativi ed economici con l’Italia.

 

Per il tuo affidati a noi!

Perchè non eviti qualsiasi problema o perdita di tempo e ti affidi a Vistonline per ottenere il tuo visto 

come hanno già fatto decine di migliaia di viaggiatori come te?

GUARDA COSA DICONO DI NOI ALTRI VIAGGIATORI COME TE !

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER !

Siamo contrari anche noi allo SPAM. Riceverai solo notizie relative ai visti consolari!